ITIS Meucci e DotNetToscana – Scriviamo codice nelle scuole

ITIS Meucci e DotNetToscana – Scriviamo codice nelle scuole

“Scriviamo codice nelle scuole” è il titolo comparso in una slide del Codemotion a Roma (potete vedere qui il mio resoconto tramite timeline Twitter) durante la sessione “Microsoft <3 Open Source: Un anno dopo!“, un #meetup di confronto con le community OSS (Open Source)  e con tutti i partecipanti rispetto al cambiamento storico che Microsoft sta portando avanti.

 

E “scriviamo codice nelle scuole” è il primo punto in cui le community si sono accordate per facilitare l’approccio software da parte di chi vuole esplorare questo mondo.

Codice nelle scuole

E non abbiamo perso tempo per mettere in pratica questo punto.

Già da qualche anno ospitiamo in Vivido gli studenti dell’ITIS Meucci di Firenze per lo Stage. Ho chiesto quindi al Prof. Zurli, docente di Informatica, se era di interesse per l’istituto che, come DotNetToscana (la community tecnica sul mondo .NET della quale mi onoro di farne parte), realizzassimo delle giornate di corsi / workshop per gli studenti e il prof e l’istituto hanno accettato di buon grado.

Con il Prof. Zurli e la Prof.ssa Ulivi, entrambi docenti presso l’ITIS Meucci, e con Marco Minerva e Marco Dal Pino, ambedue Microsoft MVP (Most Valuable Professional) e membri dello staff di DotNetToscana, abbiamo ideato una scaletta ad-hoc per le due classi di 4° Informatica e abbiamo creato l’evento “Visual Studio 2015 Learning Path” con nozioni di Visual Studio 2015 e C# 6 e programmazione Windows con WPF (Windows Presentation Foundation).

Mercoledì 23 Marzo abbiamo quindi “portato il codice” all’ITIS Meucci.

Ecco qui sotto la storia Twitter dell’hashtag dell’evento #VS15Learning


E’ stata una giornata meravigliosa, i ragazzi erano molto attenti e partecipi con domande e con esclamazioni di stupore nel vedere come potevamo assieme realizzare facilmente gli applicativi.

E un grazie anche a Microsoft che con il loro programma DreamSpark aiuta al massimo gli studenti facendogli dono di strumenti e licenze per lo sviluppo e per la formazione.

Fra circa due mesi replicheremo con un’altra giornata, stavolta all’insegna della programmazione web. Spero sia l’inizio di una pratica comune quello che Aziende e Community supportino a titolo gratuito i ragazzi nel periodo scolastico.

Buono studio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *