#LumiaStory Nokia Lumia for Business: c’era una volta l’ufficio…

#LumiaStory Nokia Lumia for Business: c’era una volta l’ufficio…

..piccolo e angusto. Un pc, una scrivania (e ti è andata bene) ed una tonnellata di scartoffie. Documenti, appunti, note, remainder. Pensi a che bello sarebbe potersene liberare. L’occhio ti cade sull’accendino. A mali estremi, estremi rimedi…

zippo-oro

A parte gli scherzi, la storia vera che vi stiamo per raccontare ha un lieto fine e due eroi: Office365 e Nokia Lumia. Tutto cominciò così…

Noi di Vivido siamo una piccola realtà, con tanti obiettivi e una miriade di attività cui far fronte. Abbiamo la forte necessità di collaborare per non lasciare nulla al caso e di condividere praticamente tutto: calendari, analisi dei prodotti, planning, inviti, note… Siamo spesso fuori, a giro dai clienti, in viaggio in Italia e da qualche tempo a questa parte anche all’estero.

Il classico concetto di ufficio cominciava a starci stretto e a limitarci, non solo negli spostamenti, col rischio di intaccare seriamente le opportunità costruite con tanta fatica.

Dovevamo fare qualcosa e subito, guardarsi un po’ in giro alla ricerca di una soluzione integrata che come noi guardasse lontano.

E fu così che incontrammo Office365: Outlook, Word, Excel, PowerPoint, SharePoint, SkyDrive, Lync tutto con un unico accesso e per di più raggiungibile ovunque e da qualsiasi dispositivo via Web Access.

Già meglio, ma ancora troppo limitativo. Le esigenze di un vero business mobile a 360 o meglio 365 gradi, ti impongono in moltissime occasioni di far fronte all’impossibilità e/o alla scomodità di usare il portatile, di dover dare una scorsa veloce ad un documento, di dover spedire una mail e di allegare un qualche documento, di dover rispondere ad un messaggio proveniente dal tuo network.

E si, ci vorrebbe uno smartphone a modo, semplice e veloce da usare e configurare.

Claudio, il 50% dei nostri Boss: “Ma perché non si chiede a Nokia Italia, che fa provare i Lumia a tutti, di mandarcene in prova qualcheduno? Prima..”, “..di spendere una monte di sordi..” continua Paolo, l’altro 50%.

Così Vivido chiama e Nokia Italia risponde, ed anche in fretta! Ci vengono inviati 6 Lumia Windows Phone di tutte le taglie e concedeteci, per tutte le tasche.

Piacevolissima sorpresa: non sono passati neanche 15 minuti dal famelico unboxing che i fortunati sono già up & running.

Non stiamo scherzando: superata la fase di configurazione iniziale che ti chiede poco più di un account email da eleggere a Microsoft Account (che sarà usato anche per scaricare le App dallo Store) resta solo da autenticarti al tuo account Office365.

L’app nativa e preinstallata ti aspetta in alto a destra: un tap, inserisci login e password ed ecco “materializzarsi” il tuo mondo, così come l’avevi lasciato.

Ed è tutto qui: documenti Word, Excel, PowerPoint, documenti condivisi su SharePoint, file su SkyDrive. Non manca proprio nulla! Se poi avevi usato la tua email Office365 come Microsoft Account sei già in grado di usare la posta. Altrimenti, niente paura: aggiungi l’account da Impostazioni e via.

MyOffice

OneNote costituisce per noi uno strumento indispensabile per la collaborazione e da qualche tempo lo usiamo per creare e condividere le ToDoList: installata l’App e shareta la lista di attività con una o più persone la sincronizzazione vien da se. Potrebbe sembrare un’attività banale, ma ci è tornata molto comoda ed utile in questo momento visto che Claudio e Riccardo sono spesso in “missione” in Albania ed hanno una valangata di cose da fare: ognuno aggiunge, toglie, spunta dalla lista condivisa e anche se in posti diversi sanno entrambe esattamente come stanno andando le cose.

Beh, lo stesso ragionamento vale anche per i documenti Office: Claudio e Nicola son sempre lì a rivedere e ritoccare le offerte che condividono su SharePoint. Claudio ha identificato lo schermo del Lumia 925 (e di conseguenza anche quello del Lumia 920) come il più adatto non solo a visualizzare i documenti ma anche a modificarli. Nel giro di una ventina di minuti l’offerta è pronta, approvata e girata direttamente al cliente non ci resta che incrociare le dita.

E se nel frattempo volessimo anche organizzare una “bella” riunione a distanza, per non farci mancare nulla? Sul mio Lumia 820 installo Lync 2013 per Windows Phone 8 e riparto di slancio! Subito conference call con Luca, che mi fa un po’ di invidia visto che usa un Lumia 1020, e poi aggiungiamo anche Paolo e Stefano del reparto sistemi, equipaggiati di Lumia 620 che vogliono chiederci lumi, scusate il gioco di parole, sulla nuova App Citrix Receiver appena rilasciata.

Son sistemisti che volete farci.

Ah, visto che siamo qui a discuterne: la sera stessa via Lync “chiamata vocale” tra me e Riccardo, dotato Lumia 920, dall’Albania. Il signorino aveva finito il credito telefonico ed era munito solo di 3G.. Siamo riusciti comunque ad allinearci ed anche con una certa soddisfazione.

Piccolo aneddoto: Aperto l’ufficio a Durazzo siamo rimasti qualche ora senza ADSL e siamo stati letteralmente salvati dal Lumia 920 di Riccardo, l’unico con SIM locale, che ci ha permesso tramite la funzione di condivisione della connessione, tethering, di poter sincronizzare i nostri PC al TFS e non perdere intere giornata se di test superata a pieni voti, ma non è ancora tutto… Vi consigliamo di non perdere la seconda puntata di questa #LumiaStory in cui vi racconteremo di come Paolo si è perso a Durazzo ed è stato riportato a “casa”…Indovinate da chi?

1 commento

  • Buon pomeriggio.
    Seguo i racconti di Pietro Vacarello con ardore letterario. Rinnovo i miei complimenti per il modo di “narrare”, rendendo narrativo anche ciò che per propria quiddità non lo è.
    Saluti.

    Gioacchino Sedita Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *