Quando l’innovazione arriva dal cuore dell’Italia, ti presento Satispay

Quando l’innovazione arriva dal cuore dell’Italia, ti presento Satispay

Quello che voglio svelarti all’interno di questo articolo è la presenza di un’azienda tutta italiana, una startup innovativa,che ha portato dentro di me quella bella dose di ottimismo e di orgoglio italiano di cui anche te ne avrai sicuramente bisogno.

E’ stata senza dubbio una bella scoperta e poter andare a visitarli nel loro headquarter a Milano è stato un estremo piacere.

 

Ti presento Satispay

Nata nel 2013 con l’unione di 3 giovani menti che, un po’ per capacità di osservazione un po’ per passione sfrenata per la tecnologia e l’innovazione, gettarono le basi per il progetto tutto italiano che prende il nome di Satispay. Un progetto pensato e costruito in maniera “chirurgica” per inserirsi con successo nel mondo dei pagamenti mobili con smartphone, l’ormai famoso “Mobile Payment”, settore che per quanto attuale è già caratterizzato da una forte concorrenza.

Nello specifico Satispay vuole sostituirsi al denaro contante, quello che generalmente abbiamo nel portafogli e nel portamonete. Non è quindi una semplice App bensì un circuito innovativo in cui scambiarsi denaro tra privati e con le aziende.

  • A quando risale l’ultimo ritardo che hai avuto su un appuntamento perché ti sei dovuto fermare a ritirare al bancomat?
  • Quanto ti è simpatico, nella scala da 1 a 10, il fenomeno dei resti tipico delle cene con gli amici?
  • Senza dimenticare i regali di gruppo, quante sono le volte in cui non ci sono i soldi precisi, si dimentica il portafoglio o si anticipa la quota per le persone che sono a distanza?

Ecco come funziona
Premesso che tutto ruota intorno al proprio IBAN, il punto di inizio è il download dell’App direttamente dallo store del tuo smartphone (esatto, proprio quello che usi per scaricare i giochi). Una volta scaricata e avviata l’applicazione sei ad un passo dalla fine, ti rimane una semplice registrazione (un modulo da compilare) dopodiché la palla viene passata agli operatori Satispay che, nel giro massimo di una decina di giorni, avranno finito di svolgere per te tutte le attività burocratiche del caso.

Dal momento in cui la tua registrazione è stata approvata sei il benvenuto nel circuito Satispay e finalmente ti sarai scrollato di dosso tutti i pensieri legati al denaro contante!

A questo punto non ti rimane che utilizzare la loro App sia per fare transazioni tra privati (amici, parenti) sia con le aziende che aderiscono al circuito.

A proposito, le aziende NON dovranno dotarsi di POS (spesso molto costosi) e questo è il motivo per cui non farò cenno alla tecnologia NFC dato che di fatto questa tecnologia non viene utilizzata.

I due smartphone coinvolti nello scambio di denaro NON dovranno quindi essere dotati di NFC ma semplicemente della App di Satispay installata.

In maniera del tutto intuitiva puoi selezionare il contatto (un privato o un’azienda) a cui vuoi trasferire del denaro e specificarne l’importo.

Alla conferma della transazione, un messaggio di notifica comparirà in entrambi gli smartphone, quello del mittente e quello del destinatario.

Satispay funziona con il meccanismo del budget settimanale, impostato attualmente alla soglia di 200€. Questo comporta che all’interno della settimana potrai spendere un massimo di 200€ con Satispay e solo alla fine della settimana verrà effettivamente prelevato o accreditato l’importo effettivo.

Ti faccio qualche esempio:

  • Se nell’arco della settimana, del tuo budget di 200€ ne hai spesi 60 ma ne hai ricevuti 80, alla fine della settimana verranno movimentate in accredito 20€ direttamente sul tuo conto.
  • Se nell’arco di una settimana spendi 40€ dei 200€ a budget, alla fine verranno prelevati dal tuo conto soltanto 40€.

Il tutto senza costo commissione, almeno per gli scambi tra privati.

Hai letto bene, il bello di Satispay è che ogni transazione tra privati non comporta alcun costo di commessa mentre gli esercenti, per gli scambi superiori a € 10,00 avranno un costo commissione pari a 20 centesimi.

Interessante non trovi?

 

Parliamo di sicurezza
Ti è mai capitato di perdere il portafoglio e di non accorgertene subito?

Sono sicuro che se tu perdessi il tuo smartphone te ne accorgeresti tempo zero!

Senza contare che senza il pin di accesso, i tuoi soldi sono al sicuro.

Tieni presente che, anche se i male intenzionati avessero sbirciato il pin di accesso alla App prima di rubarti il telefono, il danno che possono generarti è limitato al budget da te impostato.

 

Personalmente sono rimasto entusiasta sia dal progetto sia dalla carica e dall’energia di questa giovane azienda.

Finalmente abbiamo la possibilità di eliminare i soldi contanti

Grazie a Satispay

“Live Cashless”

UX Designer for passion & Team Leader @Vivido Srl. Life is too short for learn all.. why not combine our knowledge?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *