The blockchain giant-impact: Scrypta Overview e installazione IdA Node

ScryptaChain

The blockchain giant-impact: Scrypta Overview e installazione IdA Node

English Version

Solleviamo il velo su Scrypta la prima delle candidate del Blockchain Test Lab

di Giuseppe Palazzolo

In questo primo articolo andremo a presentare Scrypta, una blockchain tutta italiana, attiva dal 21 12 2018 14:04:35 (genesis block).

Andando sul sito di Scrypta, nella homepage, possiamo leggere:

Scrypta è un’Infrastruttura digitale decentralizzata che permette di semplificare e rendere più efficienti i processi di gestione, archiviazione e certificazione che caratterizzano i settori economici, produttivi e sociali. Il suo sistema flessibile permette la creazione di architetture complete a servizio di progetti illimitati e nuovi casi d’uso.

In questa serie di articoli vogliamo mostrare quanto questo sia vero, provando a utilizzare questa tecnologia in un semplice caso d’uso. Questo primo articolo è dedicato alle prime impressioni date dalla presentazione di Scrypta e all’installazione di un Wallet e di un Ida Node Scrypta.


Overview

La prima risorsa da leggere, per avere una chiara idea del progetto, è sicuramente il White Paper, che nel caso di Scrypta non è ancora presente: per capire di cosa tratta il progetto allora diamo un’occhiata al Light Paper, quindi ad una descrizione generale che ci da informazioni riguardo l’idea del progetto e delle tecnologie utilizzate. Parte principale dell’infrastruttura, dal nostro punto di vista, è l’Interconnected dApp Node, con cui comunicare per la scrittura di dati (anche multimediali, utilizzando IPFS). Non sono presenti smart contract, il codice può essere scritto con qualsiasi linguaggio e la comunicazione con l’IdA Node avviene attraverso API REST.

Continua a leggere sul canale Vivido su Medium

Claudio Menzani
cmenzani@vivido.it
No Comments

Post A Comment