E se le Banche chiudessero le porte a bitcoin? Un bene per la crypto economia

E se le Banche chiudessero le porte a bitcoin? Un bene per la crypto economia

Post di Claudio Menzani pubblicato su Cryptonomist

Se le banche dovessero chiudere alle crypto, forse sarebbe un bene per la crypto economia.

Periodicamente sperimentiamo difficoltà con le banche tradizionali a prelevare e cambiare le crypto in moneta fiat (euro, dollaro , sterlina, yen, ecc….), soprattutto per chi ha importi di una certa consistenza.

Questo mi ha portato ad immaginare uno scenario estremo dove le banche centrali FEDBCE, e così via impongono alle banche nazionali di non accettare, né in ingresso né in uscita, bonifici nei confronti degli exchange. 

Ho pensato: male che vada c’è sempre la possibilità di spendere mediante carte di credito/debito che accettano di essere alimentate con criptovalute. Ma immaginiamo che sempre per accordi internazionali anche queste vengano bloccate (la realtà pare che inizi a superare la fantasia visto che nei giorni scorsi un gateway del circuito VISA ha tolto questa possibilità a molte carte che si appoggiano a wallet in crypto).

Quindi in questo scenario apparentemente apocalittico, ad un certo punto non si riesce a comprare né vendere o spendere le criptovalute.

 

Leggi tutto qui:  https://cryptonomist.ch/2020/06/25/banche-bitcoin-crypto-economia

Tags:
Claudio Menzani
cmenzani@vivido.it
No Comments

Post A Comment