Blog

Oggi parleremo del protocollo I²c , fondamentale per il nostro progetto. Come anticipato  negli scorsi post, il protocollo serve a far colloquiare due o più dispositivi tramite un bus. In dettaglio prendiamo la citazione da Wikipedia:
"I²C, acronimo di Inter Integrated Circuit (pronuncia i-quadro-ci o i-due-ci), un sistema di comunicazione seriale bifilare utilizzato tra circuiti integrati [...]  classico bus I²C è composto da almeno un master ed uno slave (letteralmente "capo, padrone" e "sottoposto, schiavo")."
Nel nostro caso ci servirà a far colloquiare l'Arduino adibito per prendere informazioni dalla centralina tramite porta OBD-II e il nostro Aurora perchè (come specificato nel primo post del progetto), il micro controllore che stiamo utilizzando (Arduino UNO) supporta solo una seriale. Per testare il collegamento e rilevarne la velocità ho costruito un piccolo circuito.

Introduzione:

Oggi parleremo di come e' composto il "cervello" del nostro progetto.. il firmware! Prendendo  la citazione da Wikipedia :
"Il firmware è un programma, inteso come sequenza di istruzioni, integrato direttamente in un componente elettronico nel senso più vasto del termine. Lo scopo del programma è quello di avviare il componente stesso e consentirgli di interagire con altri componenti tramite l'implementazione di protocolli di comunicazione o interfacce di programmazione."

Inizio col precisare che in questa azienda sono tutti disponibili/gentili e si chiamano tutti per nome. Detto ciò passiamo alla parte tecnica: Studio presso l'istituto superiore ITIS Meucci di Firenze (http://www.itismeucci.net), sono al quarto anno della specializzazione di Informatica (che sta per terminare con questa esperienza a Vivido). Premettendo che le materie in cui spicco sono quelle di indirizzo (Informatica, sistemi, matematica, calcolo ecc..) e non quelle umanistiche (in cui ho un 6 regalato), la mia specialità non è la scrittura quindi non c'è da aspettarsi un linguaggio forbito, cercherò solo di esprimere nel modo migliore ciò che ho fatto in queste 3 settimane + il giorno del colloquio.